Tag: bambini

Come disegnare Babbo Natale 🎅🏻

come disegnare Babbo Natale

Sapete tutti disegnare Babbo Natale? Con le nostre istruzioni passo dopo passo sarà facilissimo!

Abbiamo colorato tantissimi disegni di Natale ma ora è tempo di imparare anche a disegnare Babbo Natale! Non è poi così difficile sapete? Matita in mano e via! Noi partiamo dalla barba, ci aggiungiamo il naso, la faccetta rotonda, poi il cappello rosso con il suo immancabile pom pom bianco.
A questo punto passata alla panciona rotonda, braccia e gambe e il gioco è fatto! Il colore rosso lo avete vero?
Come disegnare Babbo Natale

Come disegnare Jack Nightmare Before Christmas

Chi non ama Jack di Nightmare Before Christmas? Impariamo a disegnarlo

Se amate il Natale, ma anche tutto il periodo prima, se in fondo vorreste anche voi festeggiare Halloween, vi piace l’idea di cucinare torte di zucca e vorreste segretamente rubare il Natale e riportare nella vostra vita quel calore che avete intravisto da bambini nel concetto di attesa… allora amate anche Jack. La sua follia visionaria, i suoi occhi neri e le sue gambette lunghe e secche. Impariamo a disegnare Jack Skeletron? E’ semplice.
Come disegnare Jack Nightmare Before Christmas

Disegni di Natale da colorare 🎅

20 Disegni di Natale da colorare

20 Disegni di Natale da colorare

Bimbi annoiati nei pomeriggi d’autunno? Ma ci vogliono i disegni di Babbo Natale a far passare le ore!

La domenica pomeriggio chiusi in casa perché fuori fa freddo e mamma e papà che vogliono riposarsi… che noia! E non dite che c’è l’ipad a intrattenere i piccoli di casa! Vi aiutiamo noi, ecco tantissimi disegni di Natale da colorare. Da Babbo Natale con la slitta, alle renne, campanelle, regali, neve, uccellini, animaletti, pupazzi di neve, agrifoglio, stelle comete, sacchi pieni di regali e fiocchi di neve. Ecco 20 disegni per voi, da stampare o copiare.

 

 

20 Disegni di Natale da colorare

Oggi è San Michele. Prepariamo i bambini al Natale!

San Michele Natale

Un paggio e una dama andaron per man
là nella foresta, lontan, lontan!
“Mio bel cavaliere, ti prego: attenzion!
Qui nel bosco vive un feroce dragon!”
Un drago focoso dall’erba spuntò,
la dama piangente rifugio cercò.
Lui vinse la bestia e la prese per man,
e insieme andaron lontano, lontan.

Storie per prepararsi al Natale

Il girotondo di San Michele è una buona idea per dare il via ai festeggiamenti. Racconta in maniera giocosa la storia di San Giogio che riuscì a sconfiggere un terribile drago grazie al suo grande coraggio. San Michele invece lo cacciò dai cieli, in una battaglia che fonda le sue origini in un’antica leggenda.

Sono entrambi simboli di grande coraggio e il 29 settembre è il giorno giusto per ricordarli. San Michele, assieme a San Martino e San Nicola prepara i bambini al Natale, accompagnandoli in un percorso di conoscenza e invitandoli ad affrontare con coraggio le vicissitudini quotidiane e a difendere il bene.

Girotondo di San Michele

E allora dopo aver fatto il girotondo, celebriamo San Michele come vuole la tradizione.
Prepariamo assieme ai bambini un pane profumato con uva, noci e fichi. Riempirà la casa con gli aromi dell’autunno.

E mentre cucina, piantiamo i bulbi di tulipano, narciso e giacinto… fioriranno a Pasqua!

Per celebrare appieno San Michele poi, sbucciamo una mela e mangiamone una fetta ciascuno prima di andare a dormire. Secondo la tradizione, il frutto della conoscenza saprà come guidare al meglio i nostri pensieri.

La lettera per Babbo Natale di Stella, mamma sull’orlo di una crisi di nervi

Caro Santa

sono Stella e non ti scrivevo da un po’. Dall’ultima lettera che ti ho mandato ne sono successe di cose… Mi sono trasferita a Roma per amore, ho avuto due figli, mi sono sposata, ho adottato un cane, un gatto, ho avuto il terzo figlio e sono diventata socia dello studio legale in cui lavoravo. Continuo ad adorare le barbie e le tende da indiano, ma sono richieste che troverai nella letterina di Giulia, la mia bimba più grande 🙂

Questa lettera invece, è tutta per me che vorrei che questo Natale contenesse un kit di sopravvivenza allo stress e al nervosismo di tutti, che mi portasse una pausa rigenerante per affrontare con una carica ancora maggiore capricci, pannolini, pappe, cause, compiti a casa e gelati spalmati sul divano.

Ecco cosa vorrei:

  • Una giornata alle Terme di Saturnia (qui tutte le amiche ci sono state e dicono sia un paradiso)
  • Un bracciale Fitbit, per avere uno stimolo in più a camminare, fare movimento e prendermi un po’ cura di me…
  • L’abbonamento alla rivista La Cucina Italiana, che contiene sempre una sezione di menu semplici e veloci e qualche approfondimento sulle tecniche di cottura
  • L’aspirapolvere Vileda Autonomo, così potrei mettere la radice quadrata alle mie sessioni di aspirazione dei pavimenti!
  • Il libro L’arte della quiete. Come viaggiare stando fermi
    di Pico Iyer, che promette di farci prendere le giuste distanze dalle ansie quotidiane e farci viaggiare restando fermi
Tutti possono scrivere su Magic Blitzen: racconta qui la tua storia di Natale