Arte in pista. Apre la mostra per chi ama la neve

Concorso arte in pista

Da oggi sulle Dolomiti la neve è più bella che mai

Gli studenti della Scuola Professionale di Scultura di Ortisei hanno lavorato a lungo per partecipare al concorso “Arte in Pista”. Le sculture, realizzate da blocchi di neve, sono solo un assaggio della preparazione professionale offerta dalla Val Gardena. Una nuova generazione di intagliatori e scultori è pronta per rinnovare la tradizione dei luoghi e a intrattenerci con spettacolari creazioni. Dal 15 gennaio infatti, presso i rifugi dello Skitour Santa Croce sarà possibile vedere le opere in mostra.

Le coordinate e le sculture in mostra:
Partenza seggiovia: Around the world
L’Tamà: The Flow
Lee: Das Dasein ist Rund
Nagler: Tic-tac
In pista: Percorso
La Crusc: Energia Vitale

E se dopo aver visitato la mostra vi fosse venuta voglia di fare una scultura di neve, perché non partire dalle basi? Un pupazzo di neve simpatico come Olaf piacerà a tutti e non richiederà più di un’ora di lavoro.

Olaf

Per prima cosa realizzate due palle di neve piccole più o meno della stessa dimensione. Una volta formate, ne schiaccerete leggermente i poli in modo da formare i piedi di Olaf. Procedete poi con una palla grande che ci servirà per la parte principale del corpo. Ne formerete poi una di medie dimensioni e infine procederete con una forma leggermente ovale, proprio come il testone di Olaf.

Poi inserite due rami sottili nella palla più grande in modo da potervi fissare i piedi. Quando li avrete inseriti, poggiateli per terra. A questo punto inserite un ramo lungo e sottile al centro sul quale fisserete la palla di medie dimensioni e la testa del pupazzo. Dei rametti a mò di capelli e braccia, una carota per naso, bottoni per gli occhi e per il corpo, sorrisone e il gioco è fatto.
Come? Erano più belle le sculture di Arte in Pista?
Va bene, ma non ditelo a Olaf. Noi lo troviamo così carino!

Frozen

1 Comment

  1. Pingback: Neve e forte vento sulle Alpi. Cosa non fare - Magic Blitzen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *