Il pub che libera Lo Hobbit che è in noi

Se non amate i piedi pelosi, i canti celtici, i racconti di paura attorno al fuoco, le orecchie a punta, le leggende degli elfi e pensate che nel bosco non ci sia magia alcuna, smettete di leggere ora.


Il luogo dove stiamo per condurvi si trova infatti nel cuore di “Hobbiton” in Nuova Zelanda ed è dedicato a tutti quelli che hanno ripetuto almeno cento volte “il mio tesssoro” e si sono sparati maratone cinematografiche a base di “Il Signore degli Anelli”, “Lo Hobbit” , molti pop corn al burro e svariati sogni fantasy tra un episodio e l’altro della saga.

I veri appassionati di Tolkien potranno camminare sugli stessi prati dei loro beniamini esplorando uno dei set cinematografici più celebri degli ultimi tempi, finalmente reso accessibile per tutti quelli che riescono a raggiungere la remota località di Mamata.

Ma dopo un giro (rigorosamente a piedi nudi) sui prati di Hobbiton e un emozionante tour alla scoperta delle chicche del luogo, arriverà finalmente il momento di riposare piedoni e spirito celtico, abbandonandosi alla festa de “Il Drago Verde. Il pub, in perfetto stile Hobbit, vi accoglierà con sidri e birre artigianali, invitandovi a cantare e brindare con la stessa spensieratezza di Frodo, Sam, Merry e Pipino.

E se non avete in programma di andare a breve in Nuova Zelanda, restate in contatto su Facebook con la compagnia de Il Drago Verde seguendo la pagina @GreenDragonHobbiton.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *