Viaggio in Islanda: qual è il miglior periodo in cui visitare l’Islanda?

Islanda: quando andare

Qual è il periodo migliore per visitare l’Islanda? Ecco i pro e contro mese per mese. Quando si possono vedere le balene, quando l’aurora boreale, tutte le informazioni per il tuo viaggio in Islanda

Blue Lagoon, Southern Peninsula, Iceland

Qual è il periodo migliore per visitare l’Islanda? La verità è che non esiste un momento migliore. In ogni stagione c’è qualcosa di incredibile da vedere o fare in Islanda. Quindi, quando organizzare un viaggio in Islanda? Dipende. Dipende da quello che vuoi vedere, da quello che vuoi fare tu. Vai in Islanda per le aurore boreali? O per le balene?
Qua sotto puoi scegliere, valutando tutti i pro e i contro

Nel complesso: il periodo migliore per visitare l’Islanda

In generali il periodo che ci sembra migliore per visitare l’Islanda potrebbe essere l’inizio di Settembre.
– Le strade sono in buone condizioni
– Il giorno è abbastanza lungo per poter girare e visitare le diverse attrazioni
– C’è però abbastanza notte per sperare di vedere l’aurora boreale
– Ci sono meno turisti ma gli alloggi sono ancora aperti
– Le strade delle Highlands centrali sono nromalemente ancora aperte

Ovviamente questa è una valutazione un po’ generale, entriamo più nel dettaglio!

La durata del giorno – Il mese migliore per visitare l’Islanda

A causa della sua latitudine settentrionale, l’orario di alba e tramonto in Islanda variano notevolmente.Quindi, a seconda di quando visiti il ​​Paese, potresti avere più o meno ore di luce per andare in giro.
Di seguito sono indicate le quantità di luci del giorno da prevedere per diversi periodi dell’anno

Marzo, dalle 10 alle 13 ore di luce
Aprile e Maggio, dalle 13 alle 20 ore di luce
Giugno, dalle 20 alle 24 ore di luce
Luglio e Agosto, dalle 15 a 20 ore di luce al giorno
Settembre e Ottobre, da 8 a 14 ore di luce al giorno
Da novembre a febbraio, dalle 4h 30 alle 8 ore di luce al giorno
È anche importante considerare quanto tempo dura la notte è vedere l’aurora boreale (ne parleremo più avanti).

METEO – Periodo migliore per viaggiare in Islanda

Non consigliamo di usare il meteo come criterio per decidere in quale periodo visitare l’Islanda. Il meteo in Islanda è molto imprevedibile. Nello stesso giorno potresti avere la neve, il sole, la pioggia. Non si va in Islanda per il tempo, qualsiasi condizione metereologica renderà il paesaggio magico.
Dai un’occhiata a qui sotto, Jokulsarlon in due momenti diversi

Meteo in Islanda - Jokulsarlon freddo

Meteo in Islanda - Jokulsarlon

Condizioni di guida – Periodo migliore per visitare l’Islanda

Molto più che il meteo è importante valutare il tema “strade”.
– Le strada F, verso i magnifici altipiani centrali sono aperte da metà giugno a settembre (a seconda delle condizioni meteo)
– Da novembre a marzo metti in conto di dover guidare con le strade ghiacciate e con la neve

Alloggi in Islanda: bed&breakfast, case, alberghi, ostelli

L’Islanda si sta attrezzando sempre di più con alloggi (bed&breakfast, ostelli, alberghi etc). Ma ricorda che
– In estate ci sono molti turisti ed è più difficile trovare posto
– In inverno ci sono meno strutture aperte quindi è meglio prenotare per tempo
– I mesi di transizione, maggio e settembre, sono quelli con più possibilità di trovare posto
In ogni caso se la tua meta è l’Islanda prenota con anticipo.

Il momento migliore per vedere l’aurora boreale in Islanda

Le aurore boreali, le famosi luci del nord,  sono luci dai colori meravigliosi he sembrano danzare nel cielo. Per riuscire a vederle devi trovarti con una nottata limpida e buia.
I periodi migliori per vedere l’aurora boreale sono da fine settembre a marzo, quando effettivamente ci sono più ore di buio disponibili.

C’è un momento in cui la visione dell’aurora boreale è garantita?

No, purtroppo. Dipende dalle attività solari, dal meteo etc. L’unica accortezza è cercare di pianificare il viaggio quando non c’è la luna piena.

Aurora boreale Jokulsarlon

Aurora boreale Jokulsarlon

I posti migliori per vedere l’aurora boreale in Islanda
– In luoghi remoti lontani da qualsiasi fonte di luce, quindi un po’ lontani dai centri abitati
– In mare
– L’Islanda del Nord è considerata migliore in quanto hai notti più chiare, per esempio
Kirkjufell è un’ottima posizione

Escursioni per vedere l’aurora boreale (Northern Lights)

Se non vuoi inseguire l’aurora boreale da solo, potreste prendere in considerazione tour organizzati la sera.
Ci sono diverse opzioni, ad esempio da Reykjavik:
– TOUR IN BUS per vedere l’aurora boreale: Parti da Reykjavik e l’autista ti porta nei posti migliori che conosce a seconda delle previsioni – Scopri Programma, disponibilità e prezzo
– 
PICCOLO TOUR DI GRUPPO: questa è la nostra opzione preferita, è più facile andare da un punto all’altro a caccia dell’aurora boreale perché puoi radunare tutti più velocemente e puoi andare fuori dai sentieri battuti.
– CROCIERA DELLE LUCI NORD: Un’opzione originale e suggestiva è quella di andare su una barca al largo della costa di Reykjavik per trovare l’oscurità e sperare di vedere le Luci del Nord (qui trovi il Programma, disponibilità e prezzo)

Il periodo migliore per vedere le balene in Islanda

L’Islanda è uno dei posti nel mondo dove si osservano le balene con più facilità, perché le balene amano l’Islanda, dove si possono godere le acque fredde e abbondanti riserve di cibo. Le specie che visitano l’isola includono l’orca, il minke (la balenottera), la megattera, famosa per il suo canto e la balena blu.

Le balene possono essere viste in giro per l’Islanda tutto l’anno, tuttavia, il periodo di maggior avvistamenti è quello tra aprile e settembre.

I tour per vedere le balene

I tour in barca per gli avvistamenti delle balene partono principalmente da Reykjavik (sud ovest) e da Akureyri o Husavik (nel nord)
Opzioni di escursioni balene
Crociera per osservare le balene da Reykjavik, su una barca con cabina riscaldata 🙂 (qua trovi costi e programma)
Oppure puoi scegliere il tour partendo dal villaggio di pescatori di Husavik  (programma, costo etc)

Dove vedere le balene in Islanda

Avvistamento Balena Islanda Ilulissat

Il periodo migliore per vedere le pulcinelle di mare

La pulcinella di mare è un uccello dall’aspetto strano con il dorso nero, le parti inferiori bianche e un caratteristico becco colorato, tipico dell’Isola.
La pulcinella di mare arriva sulla costa per nidificare da maggio a metà agosto, da metà giugno a metà luglio i genitori volano avanti e indeitro dal mare ai nidi, con i becchi carichi di pesci, quindi è il periodo migliore per osserlvarli.

Pulcinella di mare in Islanda

Pulcinella di mare in Islanda

Il periodo migliore per vedere le grotte di ghiaccio in Islanda

Le grotte di ghiaccio sono cavità che si formano naturalmente in un ghiacciaio e creano strane e magiche formazioni.

Grotte di ghiaccio

Grotte di ghiaccio in Islanda

Il periodo migliore è da novembre a marzo. Al di fuori di questa stagionalità le grotte possono crollare. A Langjokull potete invece vedere un tunnel artificiale nel ghiaccio anche d’estate, ma non è una grotta di ghiaccio.

Il miglior posto per vedere le grotte è intorno ai ghiacciai. Questo tipo di escursione va fatta assolutamente solo con guide specializzate o in tour organizzati, che vanno prenotati con molto anticipo perché i posti sono sempre limitati.
La più bella grotta di ghiaccio da visitare è quella chiamata “La grotta di Cristallo”, i tour di piccoli gruppi partono dalla Laguna di Jokulsarlon in inverno.
Fai solo attenzione a guidare e camminare. Se la cascata è ghiacciata, anche tutto ciò che lo circonda!

L’Islanda è abbastanza famosa per i suoi festival.
Il sito Visit Iceland ne ha raccolti diversi, da eventi culturali a feste tradizionali, che accompagnano tutto l’anno solare. Eccone alcuni, secondo noi interessanti
– L’annuale Reykjavík Arts Festival, la vernissage internazionale di arte a fine Maggio
– Il festival vichingo a Giugno
– I raduni delle greggi a Settembre
– La leggenda dei ragazzi di Yule intorno al lago Myvatn prima di Natale

Vuoi vedere l’eruzione di un vulcano?

Il periodo migliore… quando erutta!
Il miglior posto? Non si può sapere quando un vulcano diventerà attivo. Anche se gli islandesi temono che Hekla esploderà presto.

vedere i vulcani in Islanda

Islanda mese per mese, i pro e i contro

Islanda in inverno – da novembre a febbraio
PRO: magia invernale, paesaggi innevati, cascate ghiacciate, grotte di ghiaccio, meno turisti
CONTRO: giorni brevi e più freddi, condizioni di guida difficili, numero ridotto di alloggi aperti, nessun accesso agli altopiani centrali.

L’Islanda a marzo
PRO: ancora neve sui paesaggi, grotte di ghiaccio spesso accessibili, pochi turisti, buon equilibrio notte/giorno
CONTRO: a volte condizioni di guida difficili, minor numero di alloggi aperti, nessun accesso agli altopiani centrali

Islanda ad aprile
PRO: paesaggi in transizione (meno neve), meno turisti, buon equilibrio di notte e giorno, maggior avvistamenti di balene, cascate parzialmente ghiacciate
CONTRO: Condizioni di guida imprevedibili, minor numero di alloggi aperti, nessun accesso agli altopiani centrali

Islanda a maggio
PRO: molta meno neve, più strade aperte, fiori che spuntano, meno turisti, balene e pulcinelle di mare (verso fine del mese)

L’Islanda a giugno
PRO: sole di mezzanotte, pulcinelle di mare, balene, fioritura dei lupini, le strade F verso le Highlands centrali dovrebbero aprirsi durante il mese
CONTRO: molti turisti, non più neve sui paesaggi, nessuna possibilità di vedere l’aurora boreale

Islanda in estate: luglio e agosto
PRO: clima più mite, giornate lunghe, pulcinelle di mare (fino a fine luglio), balene, flusso elevato per le cascate, accesso agli altopiani centrali
CONTRO: molti turisti, non più neve sui paesaggi, scarsa possibilità di vedere l’aurora boreale

Islanda a settembre
PRO: buon equilibrio giorno-notte, maggiori possibilità di vedere le luci del Nord, balene, le strade verso le Highlands centrali dovrebbero ancora essere aperte, i colori dell’autunno
CONTRO: meno verde, sempre più freddo

Islanda ad ottobre

PRO: buon equilibrio giorno-notte, maggiori possibilità di vedere l’aurora boreale, condizioni stradali ancora accettabili, colori autunnali, la neve appare in alcuni paesaggi
CONTRO: Nessun accesso alle Highlands centrali, mese più piovoso, sempre più freddo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *