Categoria: Sud America

Dia De Los Muertos. Il lato gioioso e mex di Halloween ๐ŸŽƒ

Dolcetti, scherzetti, ragnatele e fantasmi. Con Halloween la “notte delle streghe” ha sviluppato attorno a sรฉ un immaginario ricco di simboli made in USA che vedono nel 31 ottobre una occasione per giocare con la morte, sperando faccia un po’ meno paura.

Ma se siete alla ricerca di qualcosa di piรน spirituale, il Dias De Los Muertos messicano รจ quello di cui avete bisogno. L’antica tradizione messicana di questa festivitร  รจ ricca di fascino e mistero e si basa su un sentimento che non siamo associati ad associare alla morte: la gioia.

Nella cultura messicana il giorno dei morti รจ un’ occasione per rendere onore alla vita e festeggiare i cari scomparsi, oramai impegnati in un nuovo percorso spirituale lontano da quello terreno. Altari, colori, cibi profumati, parate e costumi divertenti avvolgeranno come sempre il Messico in un emozionante turbinio di gioia. E se amate questa interpretazione festosa del 31 ottobre alternativa al celebre Halloween, ecco come portare il Dia De Los Muertos a casa vostra.

Dia De Los Muertos: gli addobbi


Mexico City, Mexico - October 29, 2016: Old Women on Marigold Flower Parade Floats During the Day of the Dead

In attesa che i defunti tornino nelle loro case per far visita alle famiglie, i messicani allestiscono un altare nel quale ricorrono colori accesi come il rosso, il fucsia, l’arancione e il giallo. Qui non dovranno mancare le candele, che rappresentano l’elemento del cielo, calendule e incenso, che evocano l’elemento dell’aldilร ,ย dolcetti come teschi e ossa di zucchero, il caratteristicoย pan de muertos eย zucca sciroppata e frutta caramellataย che rappresentano invece lโ€™elemento della terra.ย Fiori, decorazioni di carta colorata e teschi finti e dipintiย completano lโ€™ambiente, dando un tocco di allegria, colore e gioia. Eccone alcuni da colorare e ritagliare.

ย  ย  ย ย ย 

Halloween Messico Day of Dead Mother and Child in Graveyard

Il makeup

Una base in cerone e il colore nero per disegnare i profili del teschio. Ma il bello sarร  aggiungere fiori, glitter e tocchi di colore, ispirandosi alla maschera della Catrina messicana, simbolo della festa. Qui il tutorial. E poi fiori tra i capelli, gonne a balze e camicie con ampie maniche completeranno il look. Pronti per la festa?Sugar skull messicani teschi

 

Sugar skull

 

 

Una strana visione

Le Hawaii affascinano da sempre i viaggiatori di tutto il mondo, curiosi di vedere con i loro occhi acque cristalline e minacciosi vulcani avvicinarsi e fondersi in un panorama mozzafiato. Le tradizioni e il folclore locale, hanno contribuito a regalarci un’immagine vacanziera e spensierata di questo angolo tropicale d’America.

Il periodo del Natale coincide con l’inizio della stagione turistica e quando arrivai aย Waikiki, mi resi subito conto che il Natale sarebbe venuto dal mare. La gente che affollava la spiaggia infatti, aveva portato cibo, seggioline e piccoli tavoli d’appoggio in attesa di qualcosa che certamente sarebbe arrivato dall’acqua. Ignaro delle tradizioni locali mi godetti la brezza marina e approfittai dell’occasione per fare il bagno, prendere il sole e assaggiare ilย Lomi Lomi di salmone, un ottimo piatto della tradizione locale che condivisi con chi con me condivideva la misteriosa attesa.

Mi dissero che l’avevano preparato lasciando il salmone a bagno in acqua salata per un paio d’ore, cambiandola piรน volte. L’avevano poi pulito, sfilettato e ridotto in piccoli pezzi per unirlo poi ai pomodori, ridotti in piccoli pezzi e privati della pelle e dei semi. Lo avevano poi lasciato riposare in frigorifero per un’ora circa, ricoperto di ghiaccio, per servirlo poi freddo, accompagnato da cipolla verde ridotta in piccolissimi pezzi.

Stavo gustando questa prelibatezza isolana, quando finalmente mi fu chiaro che cosa stavamo attendendo: Babbo Natale stava arrivando dal mare, su una barca rosso fuoco carica di abeti. Il Natale era arrivato dal mare, fino alle sponde bagnate dal grande Pacifico.

Tutti possono scrivere su Magic Blitzen: racconta qui la tua storia di Natale

Il pandulce della nonna

La notte della vigilia di Natale, accende la magia di Buenos Aires. Fuochi d’artificio, petardi e… cenone! Eh sรฌ, nonostante la temperatura segni piรน di 30 gradi, lo spirito natalizio avvolge la cittร  che non sente il bisogno di neve e ghiaccio per dichiararsi natalizia. Luminarie, addobbi e un dolce molto simile al panettone, coccolano vista e il palato con una inconfondibile memoria italiana, frutto di un’antica immigrazione divenuta tradizione. Da Plaza Mayor, una pasticceria aperta nel 1982 da Ricardoย Yabhรฉs figlio di padre andaluso e madre italiana, potrete gustare la ricetta originale di Nonna Tita che creรฒ il pandulceย mixando il panettone con il pan navideรฑoย per andare incontro al gusto dei nipoti ispano-italo-argentini. Questa profumatissima ricetta porta con sรฉ la storia di una pacifica unione di popoli e famiglie, interpretata dalla materna creativitร  di una cuoca straordinaria.

Il pandulce di Nonna Tita

Ingredienti per due Pandulce:

  • Farina: 750 gr.
  • Lievito di birra: 75 gr.
  • Burro: 100 gr.
  • Uova: 2 + 1 tuorlo
  • Sale: mezzo cucchiaino
  • Essenza di vaniglia: 2 cucchiaini
  • Scorza di limone: una cucchiaiata
  • Estratto di malto: un cucchiaino
  • Acqua di fiori di arancio: mezzo cucchiaino
  • Zucchero: 125 gr.
  • Latte tiepido: 200 cc.
  • Cognac per la macerazione della frutta
  • Noci: 100 gr.
  • Mandorle: 100 gr.
  • Uvetta senza semi: 100 gr.
  • Ciliegie al marraschino: 100 gr.

Mezz’ora prima d’iniziare la preparazione, immergere i frutti secchi e l’uvetta nel cognac (il pan dolce si deve mettere a lievitare prima senza frutta e dopo con la frutta).ย In un tegame mettere il latte tiepido con il lievito. Sciogliere a fuoco basso, con le dita, con un cucchiaio di zucchero e un pรฒ di farina. Mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno. Questo impasto deve gonfiarsi al caldo.

Nel frattempo, collocare sul tavolo di lavoro, la farina a forma di corona, il burro morbido, lo zucchero e mescolare. Aggiungere l’estratto di malto, che aiuta a fermentare e mantenere il pane fresco a lungo. Aggiungere l’essenza di vaniglia, l’acqua di fiori di arancio, la scorza di limone, le uova e il tuorlo, l’impasto di lievito preparato prima con un pรฒ di farina su di esso. Aggiungereย sopra un pizzico di sale.

Lavorare con le mani, formando una massa cercando di impastarlaย senza premere sul tavolo. Formare una palla, e lavorarla un’altra volta. Lasciare riposare e lievitare in un recipiente fino a quando lo riempie.ย Aggiungere la frutta, lavorare l’impasto un altro pรฒ, metterlo nei due stampi e lasciare lievitare.

Fare un taglio a forma di triangolo sulla superficie, e infornare soavemente per 2 ore. Dopo 30 minuti di forno, pennellare le forme con un uovo sbattuto senza quasi toglierle dal forno.

Ricetta di Natale Pandulce

Tutti possono scrivere su Magic Blitzen: racconta qui la tua storia di Natale