Babbo Natale: ecco come scrivergli la lettera perfetta

La storia di Babbo Natale biografia

Partiamo da un’idea: Babbo Natale è così buono che non ha mai criticato una sola letterina ricevuta. Ha letto senza battere ciglio le più sgrammaticate, ha strizzato gli occhi quando gli avete scritto in caratteri piccolissimi e ha chiesto l’aiuto degli elfi tutte le volte in cui il dialetto e i modi di dire che avete usato non erano ancora arrivati al Polo Nord.

Ma sebbene non sia un criticone, bisogna dirlo: certe volte si annoia un po’. Lui lo sa che gli scrivete per esprimere i vostri desideri e chiedergli qualche regalo e ama questa consuetudine, ma adora anche quando le vostre letterine contengono qualcosa di più… del resto vi conosce sin da quando siamo bambini.

Ecco allora delle semplici regole da seguire per creare una lettera a Babbo Natale che sarete fieri di spedire al Polo Nord.

  1. Pensate di scrivere a un nonno. La tenerezza di Babbo Natale è anche nella sua indefinibile età. Usate parole che gli scaldino il cuore
  2. Raccontategli qualcosa di voi. I momenti più belli e più difficili dell’anno trascorso, nuovi lati emersi del vostro carattere, sogni, progetti
  3. Sentitevi liberi di confidargli un segreto. Piccolo o grande che sia, sarà al sicuro nella casa di Babbo Natale
  4. Pensate davvero a cosa desiderate prima di chiederlo. E se ne avete bisogno
  5. Non fate un elenco della spesa. Accompagnare la richiesta di ogni dono con il motivo per il quale lo desiderate così tanto, aiuterà Babbo Natale a scegliere quale richiesta soddisfare nel caso in cui non possa regalarvi tutto quello che gli avete chiesto
  6. Confessate a Babbo Natale qualche piccolo peccato
  7. Ditegli in cosa vorreste migliorare l’anno che verrà e quale è il vostro più bel progetto per il futuro
  8. Ringraziatelo. Anche questa volta vi ha letto, voluto bene e farà di tutto per accontentarvi
  9. Augurategli un buon Natale e diteglielo: se passando da casa vostra vorrà fermarsi un po’ a riposare, il divano è comodo, le pantofole calde e troverà latte e biscotti a volontà
  10. Salutate Babbo Natale invitandolo a svegliarvi la notte di Natale… sarebbe così bello vederlo!

E qua l’indirizzo di Babbo Natale

 

7 Comments

  1. io mi chiamo vincenzo ti prego fammi contento non mi fai piangere io dico cosa io parto 30 agosto tu per 15 giorni mi fai avere tutti i regali che ho chiesto

  2. io mi chiamo vincenzo ti prego fammi contento non mi fai piangere io dico cosa io parto 30 agosto tu per 15 giorni mi fai avere tutti i regali che ho chiesto i regali io vorrei un telefonino un tablet un intendo 3dsxl intendo ds intendo swith intendo ruic intendo 2ds intendo 4ds

    • Sabina Montevergine

      Ciao Vincenzo! Ma Babbo Natale d’estate non porta i regali 😀 Continua a comportarti bene e di sicuro a Natale avrai delle magiche sorprese!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.