Le mele del principe azzurro

Vintage colour engraving of Sleeping Beauty (German: Dornröschen) by the Brothers Grimm is a classic fairy tale involving a beautiful princess, a sleeping enchantment, and a handsome prince.
Mele del principe azzurro

Mele del principe azzurro

Alla fine di ogni fiaba, arriva il principe azzurro. E come aspettarlo se non con una mela?

Una principessa in pericolo, buffi aiutanti, incantesimi, maghi, streghe e sortilegi. Meno male che alla fine arriva lui, il principe azzurro così che si possa dire: e vissero per sempre felici e contenti.

Sarebbe bello, in alcune fasi delicate della vita, poter schioccare le dita e veder apparire il principe con spada e mantello, pronto a rimettere tutto a posto in poco più di dieci righe di storia. E visto che non possiamo contare sul suo aiuto, perché a quanto pare latita da un po’, possiamo provare a cucinare il suo dolce preferito. Chissà, potrebbe sentirne il profumo e arrivare fino a noi.

Si narra che sin dai tempi antichi il miglior premio per il principe azzurro fossero delle dolcissime mele da cucinare scegliendo i frutti più belli e rossi del reame. Una volta colte le mele più belle, sarà necessario togliere il torsolo e il picciolo e affettarle in parti spesse circa un dito.
Per ingolosire il principe azzurro dovremo cospargerle di cannella e noce moscata. A parte, prepareremo un impasto con una tazza di farina, mezza tazza di zucchero, mezza tazza di burro e un po’ di nocciole tritate. Quando sarà omogeneo lo verseremo sulle fette di mela che avremo disposto su una teglia infarinata e imburrata.

Le inforneremo per circa mezz’ora nel forno preriscaldato a 180° e quando le avremo sfornate, le renderemo ancora più golose guarnendole con panna montata e una spolverata di cannella. E se il principe azzurro anche stavolta non dovesse arrivare… poco male.

Queste mele sapranno addolcire ogni giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *