I riti magici dell’equinozio di primavera

I riti magici dell'equinozio di primaveraI riti magici dell'equinozio di primavera
Corona di fiori

Corona di fiori primaverili

Preparate semenze, candele, uova e voglia di partire. L’equinozio di primavera è arrivato ed è tempo di magia

Accendere un fuoco duraturo

Come gli altri passaggi di stagione, l’equinozio di primavera va accolto con un fuoco, meglio se acceso su un’altura o una collina. Preparate un cerchio di pietre e accendente un fuoco che possa durare più tempo possibile.

Creare un altare di luce

Allestite un piccolo altare primaverile con petali, fiori intrecciati, piume e nastri colorati. Mettete al centro una candela, accendetela e dedicatevi alla meditazione, aprendo la vostra mente a nuove energie.

Fare un viaggio verso la luce

Uno dei luoghi più suggestivi in cui celebrare l’equinozio di primavera è il bosco, capace di filtrare la luce tra un albero e l’altro. Ma se avete vicino a voi anche il mare, un lago o un fiume raggiungeteli: l’acqua saprà regalarvi i migliori riflessi della nuova luce.

Decorare le uova

Secondo un’antica tradizione pagana le uova racchiudono la forza delle donne negli albumi e quella maschile nei tuorli. Decoriamole con i colori della primavera e sotterriamole fino all’anno successivo così che il ciclo di morte e rinascita si compia dal cuore della terra.

Uno sguardo alla casa

Guardiamo la nostra casa, rinfreschiamola e decoriamola un po’. I fiori, le tende e le finestre aperte accoglieranno la nuova aria di primavera. E se i vetri hanno patito le piogge dell’inverno, dedichiamoci alla loro pulizia. Ci mostreranno il meglio della luce dell’equinozio.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.